Qualcosa di me

sinella2-199x300Ciao e benvenuti…

desidero dirvi qualcosa di me sperando di non annoiarvi.

…il mio nome è Alfonsina, mi conoscono per Zinella, ma mia figlia mi ha scoperta come Sinella…lei afferma che il vero diminutivo che può nascere dal mio nome è Sinella data la presenza della “s” e l’assenza della “z”.

Come nasce questa scelta di fare, condividere e creare ricette?? Sono sposata, ho due figli e la mia famiglia ama il cibo…

Tempo fa ( non so specificare quanto) amavo scrivere, e tenevo un diario personale. Scelsi di condividere con una persona alcune pagine e quelle si rivelarono in poco tempo dei pretesti per trasformare il nostro rapporto. La trasformazione non è stata tra quelle  cosiddette colpi di fulmine, perché lui non ha ancora dimenticato la fatica per accettare la trasformazione, oggi da 33 anni quella persona…è sempre mio marito.

Così, mettendo insieme due passioni, da più di un anno abbiamo creato il mio primo blog di cucina che oggi cambia vesti…

Tutto questo, per e con, la complicità di un’altra persona: mia figlia.

Lei non ha faticato per spingermi in questa avventura ed ha saputo stimolarmi e supportarmi con tanta forza e maestria; non per niente è una psicologa..

Naturalmente gli sviluppi e le trasformazioni derivano dalla somma di stimoli interni ed esterni come le critiche di mio figlio, che hanno  parte delle mie attenzioni.

Cucino da tanti anni e mi piace cucinare sperimentando il nuovo. Amo la natura, amo la campagna, amo le erbette, e tutti gli aromi che ne derivano, così il nome del mio blog odoriesaporidisicilia.com/

Il breve, ma intenso, periodo con il primo blog (blog.giallozafferano.it/odoriesaporidisicilia/) ha rafforzato le mie passioni e ne hanno generato una terza: condividere con tutti voi le mie ricette..ed anche qualcosa di me.

19 maggio 2016

 

Il vento di primavera ha portato un cambiamento’

Cosa porta il vento? Qual buon vento? Il vento spazza via di tutto……e poi continuate anche voi a pensare……

“Non potrete mai chiamare il vento, ma potete lasciare la finestra aperta.”                                                                                                 BRUCE LEE

Io l’ho fatto, ed oggi voglio dirvi che un mese fà ho abbracciato una opportunità che mi ha subito trasportata,  in un posto magnifico, la Masseria Agnello dove mi diletto a fare la cuoca per gli ospiti.

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.”

                                                                     LUCIO ANNEO SENECA

Questo vento è entrato dalla finestra che il mio blog rappresenta dal luglio 2014

ed io mi sono tuffata a capofitto, come so fare normalmente, quando incontro il vento che conosco., Ho ripreso una navigazione a mare aperto, non so nuotare, ma cucinare mi piace tanto, perciò i piatti da preparare anche se, sono svariati risultano per me, estremamente semplici, più facile che nuotare.

in questa atmosfera di pace le preparazioni quotidiane diffondono nell’ aria profumi di calda accoglienza ed invitano gli ospiti a scrutare dentro la cucina, cercando di intuire qualcosa di me.